Cenere (Ambrosio, 1916) di Febo Mari ed Arturo Ambrosio Jr, con Eleonora Duse, Febo Mari, Misa Mordeglia Mari, Ettore Casarotti. La Duse accetta di comparire al cinema in questo film di cui lei stessa sceglie soggetto e interpreti, un’occasione per ammirare il suo stile di recitazione, contenuto ma ‘carico di tragica grandezza’. D.:44’

La caduta di Troia (Itala, 1911) di Giovanni Pastrone e Luigi Romano Borgnetto. Nei ricordi dello stesso Pastrone: “Fui uno dei primi ad affrontare la regia in grande stile, nel 1911, col film La caduta di Troia. che firmai con lo pseudonimo di Pietro [sic] Fosco. Adoperavo grandi scene appositamente costruite, un gigantesco cavallo di legno. Il film ebbe un metraggio di oltre 600 metri: incredibile per il 1911. Il vivo successo che ottenne all’estero mi convinse che oramai occorreva imporre il cinema come un’arte”. D.:30’