ZANNI 

Nella Commedia dell'Arte assume questo nome il personaggio del servo, furbo ,imbroglione o sciocco e pasticcione.Di origine medioevale è la maschera più antica e più importante

Personaggio fondamentale ,anche per la sua evoluzione- storica e antropologica ,per la ricchezza simbolica - la Lombardia e la sua terra di origine ....rurale naturalmente 

per questa maschera ha avuto interesse anche Dario Fò. 

Nel corso del Cinquecento, da personaggio centrale nello svolgimento dell'intreccio, andò via via arricchendosi, divenendo una maschera indipendente, caratterizzata da un costume bianco e ampio. 

Il suo ruolo si sdoppiò dando vita al primo Zanni (o zani), il servo astuto e spesso autore di intrighi, e il secondo Zanni, sciocco o apparentemente tale, al quale era spesso affidato il compito di divertire il pubblico interrompendo l'azione con lazzi e giochi mimici, che spesso richiedevano una notevole abilità acrobatica. 

Derivano da questa maschera probabilmente altre caratterizzazioni:

Tra le maschere che ricoprirono il ruolo di primo Zanni si ricordano Truffaldino e Brighella, mentre nel secondo ruolo Arlecchino e Pulcinella

LO SI TROVA IN TUTTA EUROPA CON NOMI DIVERSI-

antica maschera dello Zanni

   primo zanni               secondo zanni                         torna a  Doc. Teatro